SOCIETA' ITALIANA COLLIES

Lo Standard dello Smooth Collie

FCI Standard N° 296 / 19.09.2013


CANE DA PASTORE SCOZZESE A PELO CORTO
(Collie Smooth)

LINGUA ORIGINALE FCI DI TRADUZIONE: tedesco


ORIGINE: Gran Bretagna


DATA DI PUBBLICAZIONE DELLO STANDARD ORIGINALE VIGENTE:
24.06.1987


UTILIZZAZIONE: Cane da pastore


CLASSIFICAZIONE F.C.I.: Gruppo 1 Cani da pastore e Bovari (escluso i Bovari Svizzeri)
Sezione 1 Cani da pastore
Senza prova di lavoro


ASPETTO GENERALE: Il Collie a pelo corto è un cane intelligente, sveglio ed attivo. D’aspetto dignitoso, la sua perfetta costruzione anatomica, dove nessuna parte può essere non proporzionata, dà l’impressione di gran capacità lavorativa.
La struttura fisica è basata sulla forza e attività, senza goffaggine e senza alcuna traccia di grossolanità. Molto importante la sua espressione, ottenuta dal perfetto equilibrio e combinazione di cranio e muso, misura, forma, colore e piazzamento degli occhi, corretta posizione e portamento degli orecchi.


PROPORZIONI IMPORTANTI: Viste di profilo, la linea superiore del cranio e quella del muso si trovano su due linee parallele, diritte e di eguale lunghezza, divise da un leggero ma percettibile stop. Il corpo è leggermente più lungo rispetto all’altezza del garrese.


TEMPERAMENTO/CARATTERE: Allegro e amichevole, mai nervoso od aggressivo.

TESTA: Di grande importanza, va considerata in proporzione alla taglia del cane. Vista dal davanti o di lato, la testa assomiglia ad un cuneo ben smussato, pulito, dai contorni lisci. Un punto fissato a metà tra gli angoli interni degli occhi (che costituisce il centro di uno stop correttamente piazzato) è il centro d’equilibrio della lunghezza della testa.


REGIONE DEL CRANIO
Cranio: piatto. I lati diminuiscono gradatamente e dolcemente dagli orecchi
fino alla punta del tartufo. Profondità del cranio dall’arcata
sopraccigliare alla regione sottomascellare, mai eccessiva.
Stop: leggero ma percettibile. Il punto fissato a metà tra gli angoli interni
degli occhi è il centro di uno stop correttamente piazzato.

REGIONE DEL MUSO
Tartufo: sempre nero.
Muso: Estremità del muso liscia, non appuntita, ben arrotondata, mai quadrata. Il muso non deve sembrare né sottile né appuntito.
Mascelle/denti: denti di buona misura, mascelle forti con una perfetta, regolare e completa chiusura a forbice, cioè con i denti superiori che a stretto contatto si sovrappongono agli inferiori e sono impiantati perpendicolarmente alle mascelle. Mascelle inferiori forti, ben delineate.
Guance: dalle ossa non prominenti
Occhi: molto importanti, danno al cane un’espressione dolce. Di media grandezza (mai molto piccoli), posizionati leggermente obliqui, a
forma di mandorla e color marrone scuro, tranne che nei Blue-merle dove gli occhi (uno o ambedue, o parte di uno o di ambedue) sono
frequentemente blu o macchiettati di blu. L’espressione è molto intelligente, con sguardo pronto e sveglio quando il cane è in ascolto.
Orecchi: moderatamente grandi, più ampi alla base, posizionati non troppo ravvicinati né troppo distanti tra loro. A riposo sono gettati
all’indietro, ma in attenzione portati in avanti e semi-eretti, cioè con circa due terzi dell’orecchio che sta ritto, e il terzo alla sommità che
cade in avanti naturalmente, al di sotto della linea orizzontale della piega.

COLLO: muscoloso, potente, di buona lunghezza; ben arcuato.

CORPO
Dorso: orizzontale e fermo
Rene: leggermente arcuato
Torace: profondo e piuttosto ampio dietro le spalle. Costole ben arcuate.


CODA: lunga con le ultime vertebre che arrivino almeno al garretto. Portata bassa a riposo, ma con una leggera curva rialzata verso l’alto alla
punta. Può essere portata gaiamente quando il cane è eccitato, ma mai sopra il dorso.


ARTI
ANTERIORI:
Aspetto generale:arti diritti e muscolosi, con media ossatura
Spalle: oblique e ben angolate
Gomito: non deviato in dentro, né in fuori
Avambraccio: un po’ carnoso
Metacarpo: che dimostri elasticità, senza debolezze
Piedi anteriori: ovali con buoni cuscinetti. Dita arcuate e strettamente ravvicinate
POSTERIORI:
Coscia: muscolosa. Nella parte inferiore asciutta e con tendini visibili.
Ginocchio: ben angolato
Metatarsi: ben discesi e potenti
Piedi posteriori ovali con buoni cuscinetti. Dita arcuate e strettamente ravvicinate.
Piedi posteriori leggermente meno arcuati.


MOVIMENTO: Il movimento è una caratteristica inconfondibile della razza. Un cane corretto non porta mai i gomiti in fuori, ma si muove con i piedi anteriori relativamente ravvicinati. È altamente indesiderabile che il cane intrecci, incroci o si muova rullando. Gli arti posteriori, dal garretto al suolo, visti dal dietro, devono essere paralleli. I posteriori,potenti, devono dare molta spinta. Visto di lato, il movimento è sciolto. È desiderabile un buon allungo e questo dovrebbe risultare leggero e senza sforzo.

MANTELLO:
Pelo: pelo di copertura corto, piatto, di tessitura ruvida, con sottopelo molto fitto. Non toelettato (tagliato o aggiustato con le forbici).
Colore: sono tre i colori riconosciuti: sabbia e bianco – Tricolore - Blue-merle
Sabbia: qualsiasi sfumatura dall’oro chiaro fino al mogano intenso, o sabbia sfumato. Il paglia chiaro e color crema sono altamente indesiderabili.
Tricolore: nero predominante con focature intense alle gambe e testa. Un riflesso ruggine sul mantello esterno è altamente indesiderabile.
Blue-Merle: blu chiaro argentato predominante, spruzzato e macchiettato di nero. Focature intense preferite, ma la loro assenza non è da penalizzare. Larghe macchie nere, color ardesia e riflessi ruggine sul pelo di copertura o sottopelo sono altamente indesiderabili.Tutti i colori di cui sopra possono portare macchie bianche tipiche deiCollies in maggiore o minor misura. Si preferiscono le seguenti macchie: collare bianco, completo o parziale – sparato bianco, arti e piedi - punta della coda bianca. Una stella può essere portata sul muso o sul cranio, o su ambedue. Mantello tutto bianco o col bianco predominante è altamente indesiderabile.

TAGLIA E PESO:
Altezza al garrese: Maschi 56 – 61 cm
Femmine 51 – 56 cm
Peso: Maschi 20,5 – 29,5 kg
Femmine 18 – 25 kg


DIFETTI: qualsiasi deviazione da quanto sopra deve essere considerata come difetto e la severità con cui questo difetto sarà penalizzato deve essere in esatta proporzione alla sua gravità ed al suo effetto sulla salute ed il benessere del cane, e sulla capacità di svolgere il
lavoro richiesto a questa razza.


DIFETTI ELIMINATORI:
• Cane aggressivo o eccessivamente timido
• Qualsiasi cane che mostri in modo evidente anomalie d’ordine fisico o
comportamentale, deve essere squalificato.


N.B: I maschi devono avere due testicoli apparentemente normali completamente
discesi nello scroto.  In allevamento dovrebbero venire usati soltanto cani clinicalmente sani e rispondenti alla loro funzione, con conformazione tipica della razza.